English version

Consulenze 'Expert-Ease'

 

 

Analisi e progettazione di fondazioni su pali

Geomarc offre a professionisti e aziende un servizio di consulenza e progettazione in tutti i settori dell'ingegneria geotecnica con esperienza specialistica nel campo dell'analisi numerica e della progettazione di fondazioni su pali (vedi brochure). Il nostro esperto del settore, l'ing. Francesco Basile, vanta oltre 20 anni di esperienza professionale internazionale acquisita nella progettazione di grandi opere civili e infrastrutturali, ed è autore di PGROUPN, il codice di calcolo del software Repute per il calcolo di palificate, leader di mercato nel Regno Unito e diffuso in ambito internazionale (oltre 400 utenti provenienti da 28 paesi nei cinque continenti). Il servizio si avvale del supporto dell'ing. Andrew Bond di Geocentrix (UK), autore di Repute e Chairman dell'Eurocode 7 committee TC250/SC7.

Per la progettazione di fondazioni su pali, il nostro servizio può estendersi da un semplice ed economico 'scambio' di input/output col cliente ad una consulenza più completa, il tutto modulabile in base alle vostre esigenze. Tipiche applicazioni sono:

• Analisi numerica (anche con modellazione 3D FEM o FDM) e progettazione secondo le recenti normative (Eurocodici e NTC08);

• Analisi della fondazione mista "platea su pali";

• Valutazione dell'azione sismica;

• Analisi dell'azione indotta sui pali di fondazione da movimenti del terreno (es. scavo di gallerie, movimenti franosi, costruzione di manufatti in adiacenza, ecc);

• Verifica e validazione progetti;

• Ottimizzazione della progettazione ed eventuale individuazione di soluzioni alternative.

Modulo "Platea"

Il modulo "Platea" di PGROUPN* considera gli effetti di interazione tra la piastra di collegamento dei pali ed il terreno di fondazione, consentendo l'analisi di una fondazione mista "platea su pali", secondo quanto previsto dalle norme tecniche NTC08. Ne deriva una progettazione più razionale ed economica in cui le azioni esterne sono ripartite tra la piastra e la palificata, con conseguente riduzione della lunghezza di palo e/o del numero di pali rispetto ad una palificata "convenzionale". Descrizione ed applicazioni del modulo Platea sono illustrate nell'articolo di Basile (2015) "Non-linear analysis of vertically loaded piled rafts" pubblicato su Computers and Geotechnics.

Modulo "Sisma"

Il modulo "Sisma" di PGROUPN* adotta un approccio a sottostrutture in grado di considerare sia gli effetti dell'interazione cinematica che di quella inerziale, come prescritto dall'Eurocodice 8 e dalle vigenti norme tecniche NTC08. L'analisi è svolta in due fasi:

1) Analisi della risposta sismica locale in condizioni di "free-field" (con software tipo SHAKE) al fine di determinare il profilo di spostamenti orizzontali del terreno;

2) Analisi di tipo pseudo-statico in cui la palificata è soggetta sia al profilo di spostamenti determinato nella fase precedente (azione cinematica) sia alle forze trasmesse dalla sovrastruttura (azione inerziale).

Il suddetto metodo costituisce un notevole passo in avanti rispetto agli attuali metodi di analisi, generalmente basati sulla valutazione pseudo-statica dei soli effetti inerziali provenienti dalla sovrastruttura e sull’utilizzo di formule semplificate per la previsione dei momenti flettenti massimi dovuti all’interazione cinematica. Caratteristiche ed applicazioni del modulo Sisma sono presentate nella pubblicazione di Basile (2012) "Pile-group response under seismic loading".

Modulo "Tunnel"

Il modulo "Tunnel" di PGROUPN* consente di analizzare gli effetti indotti dallo scavo di una galleria su palificate esistenti. L'analisi è svolta in due fasi:

1) Stima dei movimenti del terreno indotti dallo scavo di gallerie mediante analisi di tipo "free-field" (es. espressioni analitiche, modellazioni 2D/3D agli elementi finiti o alle differenze finite);

2) Analisi della palificata soggetta al campo di spostamenti determinato nella fase precedente (e ad eventuali carichi trasmessi dalla sovrastruttura).

Il suddetto approccio consente di analizzare una moltitudine di configurazioni di progetto con minimi oneri computazionali, con un notevole risparmio rispetto a modellazione numeriche complete (FEM o FDM) dell'interazione terreno-pali-galleria. Descrizione ed applicazioni del modulo Tunnel sono illustrate nella pubblicazione di Basile (2012) "Effects of tunnelling on pile foundations".

Richiesta informazioni

Per ulteriori informazioni sui servizi offerti, per far presente particolari esigenze o per ricevere un preventivo, non esitate a contattarci.

Principali esperienze

Di seguito è presentata una lista di alcuni dei progetti più rappresentativi eseguiti dall'ing. Francesco Basile nel campo delle fondazioni su pali:

• Grattacielo Opera Grand, Dubai (Committente: EMAAR/International Foundation Group);

• Centrale elettrica a biomasse di Ince Park, Manchester, UK (Committente: Ince Park LLP);

Viadotti e strutture di sostegno su pali relativi ai lavori di sistemazione dell’area della stazione ferroviaria di Kings Cross (Londra) nell'ambito della realizzazione del collegamento ferroviario ad alta velocità tra la galleria sotto il Canale della Manica e la stazione di Londra S. Pancras, UK (Committente: London and Continental Railways Ltd);

Ponte ferroviario di Newark Dyke presso il fiume Trent, Nottinghamshire, UK (Committente: Railtrack, Londra);

• Parco eolico Deliceto, Foggia (Committente: Margherita srl/C-TRE srl, Foggia);

• Viadotto torrente Macria nell'ambito dei lavori di ripristino dell’area interessata dal dissesto del rilievo attraversato dalla Galleria Scianina-Tracoccia della nuova linea ferroviaria Palermo–Messina (Committente: Italferr/Rete Ferroviaria Italiana, Roma);

• Viadotto Setta I nell'ambito dei lavori di ampliamento alla terza corsia dell’autostrada A1 Milano–Napoli, Variante di valico Sasso Marconi–Barberino di Mugello (Committente: Autostrade SpA, Roma);

• Viadotti inerenti la realizzazione di variante alla S.S. 23 del “Sestriere” nel tratto S. Germano–Perosa Argentina, Torino (Committente: Agenzia Giochi Olimpici Torino 2006);

• Viadotti e ponti pedonali relativi alla realizzazione del prolungamento della metropolitana leggera delle Docklands verso l’aeroporto di London City, UK (Committente: Transport for London);

• Ponte Sollers, Herefordshire, UK (Committente: Comune di Herefordshire);

• Ponte Camley Street (Londra) nell'ambito della realizzazione del collegamento ferroviario ad alta velocità tra la galleria sotto il Canale della Manica e la stazione di Londra S. Pancras, UK (Committente: London and Continental Railways Ltd);

• Galleria sotto il Tamigi e relative opere di imbocco nell'ambito della realizzazione del collegamento ferroviario ad alta velocità tra la galleria sotto il Canale della Manica e la stazione di Londra S. Pancras, UK (Committente: London and Continental Railways Ltd);

• Centrale a carbone di Ho-Ping, Taiwan (Committente: Ho-Ping Power Company, Taiwan; CLP Holdings, Hong Kong);

• Ponte Ripple Road (Londra) nell'ambito della realizzazione del collegamento ferroviario ad alta velocità tra la galleria sotto il Canale della Manica e la stazione di Londra S. Pancras, UK (Committente: London and Continental Railways Ltd);

• Opere di protezione idraulica (muri e barriere mobili) in località Robertsbridge, UK (Committente: Comune di Robertsbridge);

• Ponti pedonali nell'ambito dei lavori di adeguamento della chiusa idraulica di Carpenters Road presso il fiume Lee, Londra, UK (Committente: British Waterways);

• Ponte Midland Mainline (Londra) nell'ambito della realizzazione del collegamento ferroviario ad alta velocità tra la galleria sotto il Canale della Manica e la stazione di Londra S. Pancras, UK (Committente: London and Continental Railways Ltd);

• Ponte Regents Canal (Londra) nell'ambito della realizzazione del collegamento ferroviario ad alta velocità tra la galleria sotto il Canale della Manica e la stazione di Londra S. Pancras, UK (Committente: London and Continental Railways Ltd);

• Bretella di collegamento tra la strada M41 ed il nuovo insediamento edilizio di tipo commerciale in località White City, Londra, UK (Committente: Chelsfield plc).

 

* Modulo attualmente non disponibile in Repute

home

chi siamo

società

persone

contatti

consulenze

fondazioni su pali

sviluppo software

software

Repute

 ReWaRD
 ReActiv

Strip

 case studies

pubblicazioni

Repute/palificate

terreni insaturi

news

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

© Copyright 2001-presente Geomarc Ltd. All rights reserved